• 3519265848
  • Lun-Ven 8.00-17.00

Dossier formativo Ecm Agenas, per una formazione di qualità

  • Home
  • News
  • Dossier formativo Ecm Agenas, per una formazione di qualità

Dossier formativo Ecm Agenas, per una formazione di qualità

Il Dossier formativo Ecm è lo strumento che Agenas mette a disposizione dei professionisti sanitari per creare un’agenda formativa personalizzata in base al proprio fabbisogno, di singolo e di componente di un’équipe. Compilando il Dossier l’utente, oltre a tenere sotto controllo il percorso formativo gli Ecm acquisiti, avrà diritto ad un bonus di crediti.

Formazione di qualità e su misura con il Dossier formativo Ecm

Con il Dossier formativo Ecm messo a disposizione da Agenas, l’agenzia nazionale per lo sviluppo del sistema salute, i professionisti sanitari avranno la possibilità di creare e programmare la formazione per il singolo e per un gruppo di lavoro.

Ogni utente avrà la possibilità di creare un’agenda formativa personalizzata orientando la propria formazione continua alle sue necessità professionali e, in maniera parallela, di costruire un percorso di équipe votato ai concetti di efficacia, sicurezza ed appropriatezza.

La formazione è un dovere, scegliere come farla è un diritto

Tutto questo per allontanarsi sempre più dalla logica di un ottenimento di crediti basato sulla quantità in favore di un percorso basato sulla qualità dei crediti stessi.
Il Dossier formativo Ecm permetterà al professionista della salute di tenere sempre sotto controllo i crediti acquisiti e il proprio percorso formativo; scegliendo di stilare il Dossier, inoltre, l’utente avrà diritto ad un bonus di crediti Ecm.

Il bonus di crediti previsto dal Dossier formativo Ecm viene erogato al professionista che garantisce il realizzarsi di alcune specifiche condizioni:

  • Costruzione del Dossier
  • Congruità del Dossier con la professione esercitata
  • Coerenza relativamente alle aree (pari ad almeno il 70%) tra il Dossier programmato e quello effettivamente realizzato.

Nurse24.it

Quotidiano infermieristico

WhatsApp chat